Partita Manzanese – Tamai

Articoli tratti da IL GAZZETTINO del 28 marzo ’10

 

Manzanese – Tamai 0 – 0

MANZANESE: Del Mestre 6,5, Strussiat 5,5 (32′ st Osso Armellino s.v.), Ciriaco 6,5, Tonizzo 6, Verona 6,5, Gallinelli 6,5, Godeas 6,5 (23′ st Venturini 6), Maracchi 6,5, Grop 6,5, Salvadori 6, Pinatti 5,5 (17′ st Terrida 6). All. Adriano Fedele

TAMAI: Esposito 6,5, Candotti 5,5, Zuliani 6, Dal Cin 6, Visalli 6,5, Zanette 6,5, Salgher 6 (13′ st Paolini 6,5), Nonis 6,5, Zanetti 6, Spetic 6, Quellerba 5,5 (13′ st Zambon 6,5). All. Gianluca Birtig.

ARBITRO: Frizza di Perugina 7,5
NOTE: ammoniti Salvatori, Tonizzo.

MANZANO – La buona partenza del Tamai è un’illusione perché appena la Manzanese prende le misure, inaridendo la fonte di gioco (Nonis), riesce anche a costruire le occasioni più propizie. È il 10′ quando Grop (un ex che voleva lasciare il segno), costringe dal limite Esposito al salvataggio in angolo, 6′ più tardi penetrazione di Ciriaco, ma l’incornata sottorete di Maracchi resta con il colpo in canna e al 25′, con palla dall’angolo corretta dalla testa di Grop, l’urlo di gioia di Godeas è soffocato dalla bandierina alzata dell’assistente. Questione di centimetri, forse di millimetri. L’occasionissima per la Manzanese cade al minuto 31′: Grop è oltre tutti sul fianco destro della difesa tamaiota, l’assistente segnala il fuorigioco, l’arbitro lo ignora per il tocco di un difensore, attimi di incertezza decisiva per il centravanti che smarca Maracchi, ma Esposito ha già trovato il tempo per chiudere.
La prestazione pimpante degli orange dura fino al 54′, quando Godeas ha la palla buona, ma si lascia tentare da un dribbling di troppo, poi il calo di Tonizzo e Salvadori dà il via libera alle trame di Nonis, ben coadiuvato da Paolini e Zambon i cui ingressi cambiano volto alla gara. Bomba di Nonis (63′), Del Mestre in angolo, ma pur sulle ginocchia la Manzanese regge bene fino agli ultimi minuti, davvero terribili: all’80’, conclusione di Zambon, Del Mestre smanaccia, Dal Cin spara a rete e Zanetti non arriva per il tap-in, 82′ palla sottorete di Dal Cin, ma Zambon manca il colpo di tacco vincente, 83′ su azione d’angolo la deviazione di Spetic termina a fil di palo con Del Mestre inchiodato. Il Tamai prova l’assalto fino al 93′, la Manzanese si concede solo alleggerimenti per aggrapparsi a un punto d’oro.