Nella 12^a giornata di andata della serie D il Tamai prendere le misure e al 13° minuto su cross dalla sinistra, lo sloveno Spetic, buca la difesa ospite di testa portando in vantaggio i padroni di casa.


Per tutto il primo tempo il Tamai attacca senza trovare più goal ma solamente belle azioni.
Si va al riposo sull´1-0 ma al 4° minuto del 2° tempo il temuto Llullaku si avventa come un avvoltoio sul tiro di Giglio che dopo aver cozzato contro il palo della porta difesa da Zarotti, finisce nelle vicinanze del bomber di casa che infila in rete il 2-0.
L´Opitergina ci prova, Mantesso opera due cambi ma per il gol bisogna attendere al 25° minuto quando Favero accende le speranze dei trevigiani: 2-1.
È però una gioia effimera perché dopo 5 minuti arriva il gol di testa di Giglio che usufruisce dell´uscita a vuoto di Zarotti chiudendo in anticipo il match.
La gara ormai è andata e purtroppo al 47° minuto arriva la quarta rete ancora di Llullaku (undicesimo centro per l´attaccante kosovaro) per un 4-1 davvero troppo pesante da digerire per l´Opitergina.
Dopo la giornata fredda e piena d’acqua, anche in campo, almeno la partita si è manifestata accesa piena di CALORE ed EMOZIONI.