Coppa_Italia_Tamai-Belluno-3

Una perla di Giglio ci consegna i tre punti.

La gara è iniziata con un minuto di raccoglimento per ricordare Giancarlo Bozzetto, storico dirigente e accompagnatore nonchè tifoso mancato in questi giorni.

Bozzetto Giancarlo

Con diversi influenzati De Agostini deve fare a meno di diversi giocatori. In campo formazione leggermente rivisitata con un 4-1-2-3. In porta con Carniel, difesa con Faloppa (cartellino giallo per lui salterà la prossima), Brustolon. Ai lati Bezzo e Russian. Davanti la difesa trova posto Concas (prestazione molto positiva la sua). Leggermente più avanti Kryeziu e Giglio. Attacco con De Poli, Sellan e Alcantara. Nella ripresa entrerà anche Davide Furlan, la prima dopo il lungo infortunio di ottobre scorso.

Partita non dai ritmi altissimi al Comunale. Nella prima frazione buoni affondi di Alcantara sulla destra con cross pericolosi in centro area. Il gol arriverà tuttavia allo scadere con una punizione da posizione centrale leggermente defilata. Giglio dalla mattonella la manda sulla parte interna della traversa, rimbalzo a terra e palla che finisce in rete.

Seconda frazione, nella quale ci proponiamo avanti con molta continuità. Occasioni per lo stesso Giglio e per De Poli. Carniel tutto sommato non viene impegnato particolarmente e la gara si porta al termine pur con qualche brivido. Ora pausa per il torneo di Viareggio poi subito con un big-match al Nereo Rocco, avversario la Triestina.


Il tabellino della gara.