Tamai-UFM 21-02-2016.-1

Brutto stop. Al Comunale passa l'UFM.

 

Panchina corta per Mister De Agostini che deve fare a meno degli squalificati Diaw e Furlan e alle solite assenze per infortunio alle quali ormai ci siamo dovuti adattare. In porta si rivede Peresson (dopo il lungo infortunio patito a dicembre), in difesa Faloppa e Giacomini centrali, sulle corsie Perin e Bignucolo. A cntrocampo Petris, Kryeziu e Ursella. Attacco composto da Sellan, De Poli e Paladin.

La squadra inizia con il piglio giusto; Paladin in avvio non trova l'ultimo dribbling per aprirsi la strada verso la porta (13'). E' il Monfalcone a passare in vantaggio poco dopo (14'). Angolo con traiettoria velenosa verso l'esterno, Peresson esce a vuoto. Dalle retrovie implacabile la zuccata di Zubin che scaglia la sfera in rete dopo il rimbalzo sull'erba. Ci prova Sellan da fuori area per riagguantare il pareggio ma la conclusione finisce alta. Due occasioni per l'UFM con Bezzo che si trova due volte nell'uno contro uno contro Perin. Nella prima conclusione Peresson è strepitoso al tuffo basso, nella seconda esce a valanga chiudendo lo specchio. Altre tre occasioni per il Tamai, con un cross teso di Bignucolo (che dovrà uscire alla fine del primo tempo per un colpo al costato), una punizione velenosa di Petris parata e un tentativo di anticipo di Sellan non riuscito (su retropassaggio al portiere Cirioi).

Inizio secondo tempo, come detto esce Bignucolo e per il gioco dei fuoriquota deve uscire anche il capitano Petris. Al loro posto subentrano Perfetto (reduce dalla partita di ieri con la Juniores) e Cudicio che si assesta nella corsia di sinistra. Arrembante l'avvio con un'azione insistita in area UFM, la conclusione finale è deviata in angolo. Poi ci sono tentativi sterili, alla ricerca di un insperato pareggio. L'occasione più clamorosa con De Poli che dalla fascia serve Paladin appostato in centro area. Il tentativo al volo non trova fortuna, con la sfera che svirgolata rimbalza indietro (poco prima espulso Kryeziu dal direttore di gara). Il raddoppio avversario al 27' con un lancio lungo dalla difesa che pesca Bezzo in area. Questi abilmente si porta la palla sul sinistro e realizza sotto traversa (in questa occasione non impeccabile la difesa). La partita di fatto finisce qui, non si vedono altre occasioni. Passa l'U.F.Monfalcone con merito, dimostrando di avere più fame.

 

TAMAI – UFM 0-2

Marcatori: 14’ pt Zubin, 27’ st Bezzo.

TAMAI
Peresson, Perin, Bignucolo (1’ st Perfetto), Giacomini, Ursella, Faloppa, Kryeziu, Petris (1’ st Cudicio), Sellan, Paladin (87’ Righini), De Poli.
All. De Agostini Stefano.


UFM
Ciroi, Miraglia, Fernandez, Mattielig (72’ Zetto), Pratolino, Kozman, Villanovich (55’ Novati), Bertoia (85’ Catania), Godeas, Zubin, Bezzo.
All. Zanuttig Andrea.

Arbitro e assistenti:
Mezzalira (sez. Varese), Lazzaroni e Lammanis (Udine).

Note. Ammoniti: Perin, De Poli (T), Bertoia, Kozmann, Ciroi (UFM). Recuperi: pt 2’, st 3’.