Sacilese-Tamai 14-02-2016. Rigore Paladin-1

Impantanati sul pareggio (nella foto la realizzazione di Paladin su rigore).

 

Due rigori, uno per parte, nel primo tempo sbloccano e fissano fino al termine il risultato di uno a uno. Pioggia forte e insistente rendono il campo di gioco in condizioni nelle quali è impossibile portar palla ma si è costretti sempre a cercare il lancio alto. E' la Sacilese a passare in vantaggio per prima con un rigore concesso al 20' circa del primo tempo. Chavez batte Carniel alla propria sinistra. Pareggio ristabilito poco dopo (23') sempre su calcio di rigore decretato dal direttore di gara per un fallo su mischia d'area. Batte Paladin e allo stesso modo fulmina il portiere alla sua sinistra.
 Ci prova lo stesso Paladin a passare in avanti in azione personale. Partito da centrocampo arriva in area ma non trova il momento giusto di battere a rete. La seconda frazione è un assalto. A nulla il forcing con salvataggio Sacilese sulla linea di porta (colpo di testa di Giacomini da angolo), Paladin in profondità da buona posizione non trova il tiro, Sellan verso la fine gira di poco alto da buona posizione e per concludere un tiro di De Poli dentro l'area viene respinto dal portiere.  L'occasione più pericolosa con Paladin dalla sinistra area, salta un paio di difensori e appoggia fuori per l'inserimento di Kryeziu. Il piatto di prima intenzione di quest ultimo è salvato di piede dal portiere avversario.

Inutile recriminare per una partita nella quale sono state create altre cinque o sei nitide occasioni da gol. Il campo di gioco non ha permesso nessun tipo di gioco (questo con un eufemismo di sicuro non ci ha avvantaggiato) e a meno dei calci di rigori la partita probabilmente sarebbe terminata a reti bianche.