Tamai-Belluno-06-01-2016-1

Pareggio con il Belluno, Paladin risponde a Duravia.

Il pareggio è frutto di due disattenzioni delle difese. Nel primo in un’azione d’attacco bellunese la sfera arriva a Duravia che solo in area non deve far altro che appoggiare di piatto sul primo palo per un incolpevole Carniel. Nel gol del pareggio, un retropassaggio sfortunato di un difensore avversario mette in moto Paladin che si porta palla al piede a tu per tu con l’estremo avversario e lo infila di piatto.

Belluno inizia la prima frazione con piglio e crea subito qualche brivido a Carniel (oggi tra i pali al posto di Peresson infortunato) da fuori area. Usciamo alla distanza portandoci dal ventesimo fino al termine con un buon controllo delle manovre e qualche occasione molto pericolosa. Diaw al 20’ circa (servito da Paladin) aspetta il rimbalzo del pallone e calcia a botta sicura dalla trequarti. Il tiro a scendere sembra mirare l’incrocio a portiere battuto ma da solo l’impressione e termina di poco sul fondo. Poco dopo lo stesso Diaw mette in mezzo dal fondo ma prende di poco in controtempo Paladin e De Poli al facile tap-in. Le risposte avversarie con il solito Corbanese, pericoloso in una girata improvvisa che termina a lato al quarto d’ora circa.

Nella seconda frazione Belluno avanti tutta crea da subito pericoli. Il preludio al gol di Duravia con la traversa colta da Sommacal sugli sviluppi di un calcio d’angolo liberato poi a fatica da Furlan. Tamai scompare dal campo fino alla mezz’ora (poco prima gol annullato al Belluno per posizione di fuorigioco). Ci prova Diaw a smuovere le acque con un diagonale a tu per tu con l’estremo avversario che termina a lato. Poi il gol di Paladin alimenta qualche speranza di vittoria, speranze che si moltiplicano a dismisura con l’espulsione prima di Calcagnotto, poi di Sommacal. Poco dopo espulso anche Giacomini (tutti per somma di gialli) e la partita si riequilibra. Allo scadere Petris ha l’occasione pe chiudere la partita dentro l’area ma ha davanti un muro di giocatori e il tiro finisce la sua corsa di poco a lato.

Termina con un ottimo punto, che tutto sommato è il giusto risultato di quello visto in campo, contro un avversario temibile in attacco e quadrato in difesa.

 

I gol della partita

 

Tiro da fuori di Diaw nel primo tempo

 

TAMAI – ITAL LENTI BELLUNO 1-1

Marcatori: st 7’ Duravia, 36’ Paladin.

TAMAI
Carniel, Cudicio, Bignucolo, Giacomini, Furlan, Faloppa, Kryeziu (30’ st Perfetto), Petris, De Poli (43’ st Perin), Paladin, Diaw.
All. De Agostini Stefano

ITAL LENTI BELLUNO
Brino, Pescosta (1' st Quarzago), Pellicanò, Masoch, Sommacal, Calcagnotto, Farinazzo, Bertagno, Corbanese (43' st Mosca), Miniati, Duravia.
All. Vecchiato Roberto.

Arbitro e assistenti: Cascella Gabriele (sez. Bari), Fedele Mario (Forlì) e Ferro Diego (Ferrara).

Note. Ammoniti: Diaw, Giacomini, Furlan (T); D’Incà, Bertagno, Sommacal, Masoch (BL). Espulsi: Calcagnotto, Sommacal e Giacomini tutti per somma di ammonizioni. Recuperi: pt 1’, st 3’.