Tamai-V.V.Verona 25-10-2015.-8

Finisce in pareggio la trasferta contro il Calvi.

Partita avara di emozioni e alla fine il risultato di zero a zero è la giusta conclusione dei novanta minuti. Nel primo tempo ci prova Kryeziu senza felicità (su assist di Paladin). Fasi alterne, senza sussulti fino al termine della gara con qualche decisione dubbia del direttore di gara (fallo di mano di Griggio in area apparso evidente e un fallo tattico su Diaw sempre di Griggio già ammonito ma non ilteriormente sanzionato con il cartellino). Resta pur sempre un punto portato a casa da una trasferta non semplice.

C'è solo il tempo per tirare un profondo respiro, mercoledì infatti si recupera la gara contro la Liventina a Motta di Livenza (ore 18:00). #SuRossiSu

 

 

CALVI NOALE - TAMAI 0-0

CALVI NOALE: Fortin, Pilotto, Rizzato, Griggio, Coletto, Livotto, Meite, Bandiera, Siega, Dell’Andrea (25’s.t. Mason), Marton (6’s.t. Zuin). A disposizione: Fasolo, Rumor, Taddia, Gregorio, Antonello, Viola. Allenatore: Soncin

TAMAI: Peresson, Bozzetto, Bignucolo, Giacomini, Krjeziu, Faloppa, Concas, Petris, Sellan (40’s.t. De Poli), Paladin, Diaw. A disposizione: Carniel, Parin, Milan, Danieli, Tuan, Perfetto. Allenatore: De Agostini

RETI:                                                                                                                         

Arbitro: Vitulano di Livorno, assistenti La Rosa di Firenze e Barsocchini di Lucca

NOTE: Angoli: 5-3; Ammoniti: 21’ Coletto, 33’ Bignucolo, 39’ Griggio, 43’ Concas, 25’s.t. Pilotto, 34’s.t. Bandiera, 41’s.t. Petris, 43’s.t. Rizzato, 46’s.t. Siega. Recupero: /-2’

Tabellino della società che ci ha ospitato (vedi link).