Primo allenamento 27-07-2015.-2

Pareggio-rammarico, Diaw e Paladin gol pazzeschi!

Diaw al 37’ semina il panico saltando la difesa compreso l’estremo difensore avversario in una delle sue progressioni e appoggiando in rete per il vantaggio. Se lo stesso attaccante preferisce la sciabola andando nella seconda frazione a propiziare il raddoppio con un’altra folata, Paladin usa il fioretto raccogliendo il cross del primo e finalizzandolo con un prezioso scavetto (18’ st). Luparense accorcia poco dopo le distanze sfruttando nel migliore dei modi i centimetri a disposizione. Su una ribattuta di Peresson da calcio d’angolo De March è il più lesto a ribattere di testa a rete (25’ st). Il pareggio finale (39’ st) su azione da calcio d’angolo con Paganelli che sempre di testa realizza per il due a due finale.

Rammarico per il pareggio dopo una buona partita sia sotto l’aspetto dell’approccio che sotto il profilo del gioco. Molto positiva infine la crescita della squadra che si trova in un buon momento di forma e con essa le prestazioni dei più giovani Bignucolo (ormai una conferma) e Perin (oggi alle prese con un cliente per niente facile). Il grande neo della giornata se così si può definire è il cartellino giallo a Diaw che diffidato salterà la prossima casalinga contro il Venezia prima della classe.   

 

LUPARENSE SAN PAOLO-TAMAI 2-2 (0-1 p.t.)

MARCATORI: 34′ p.t. Diaw (T), 18′ s.t. Paladin (T), 25′ s.t. De March (L), 39′ s.t. Paganelli (L).

LUPARENSE SAN PAOLO (3-4-3): Bazzichetto; Antonello, De March, Donè; Praticò, Nicoletti, Faggin (dal 34′ s.t. Benucci), Perosin (dal 21′ s.t. Sanavia); Giglio (dal 15′ s.t. Brotto), Paganelli, Beccaro (cap). All.: Cunico.

TAMAI (4-1-4-1): Peresson; Perin, Furlan, Faloppa (cap), Bignucolo; Ursella (dal 43′ s.t. Petris); Diaw, Kryeziu, Concas, Paladin; Sellan (dal 33′ s.t. De Poli). All.: De Agostini.

ARBITRO: Carrione (Castellammare di Stabia). Ass.ti: Caggiano (Reggio Emilia), Sorace (Reggio Emilia).

NOTE: Angoli: 3-0. Recuperi: p.t. 1′, s.t. 3′. Ammoniti: Giglio (L), Perosin (L), Paladin (T), Perin (T), Brotto (L), Antonello (L), Diaw (T), Faloppa (T). Spettatori: 400.

Tabellino a cura della società ospite (vedi link).