Tamai-U.Triestina 2012 del 04-10-2015.-60

Grandissima vittoria, grandissima squadra.

 

La partita si sblocca al 14’ con una marcatura che fa esultare il pubblico e riempie di orgoglio il mister De Agostini per la qualità della giocata. Azione tutta di prima, palla a Diaw sulla destra per Kryeziu che apre a sinistra per Paladin nei pressi dell’area. Passaggio finale di quest’ultimo a centro area e a Sellan non resta che appoggiare in rete. Triestina manovriera, Tamai pericoloso nelle ripartenze non riesce tuttavia a trovare il raddoppio nonostante le buone opportunità. Raddoppio che arriva al 35’. Concas indiavolato semina il panico nell’area avversaria e scarica fuori per Kryeziu. La sassata di quest’ultimo (vicino alla trequarti) dritto per dritto si infila sotto il sette. Le cose si complicano sul finire del primo tempo con l’espulsione dello stesso Kryeziu.

Nella seconda frazione, qualcuno deve ancora accomodarsi al proprio posto e Diaw firma il triplice vantaggio (1’). Dal vertice dell’area scaglia il tiro che finirà la sua corsa sul palo opposto, un eurogol. Partita rimessa in discussione da Andjelkovic che da calcio da fermo è il primo a trovarsi di fronte la sfera e insaccare di testa (6’). Tre a uno e risultato che non permette cali di tensione e la tensione non cala. De Agostini: “Nel secondo tempo abbiamo risposto colpo su colpo da vere Furie a una Triestina arrembante che ha fatto di tutto per accorciare”. Diaw sempre pericoloso li davanti con anche un palo colto da posizione impossibile (linea esterna area piccola a mezzo metro dal fondo tiro sul secondo palo). A mettere il punto esclamativo Fabrizio Petris relegato in panchina per i vincoli dei fuoriquota (è come se fosse sempre in campo visto le urla di incitamento ai compagni). Dopo nove minuti dalla sua entrata punizione dalla lunga distanza. Batte lui e infila sul primo palo dove il portiere non può nulla (46').

Il Presidente: “Prestazione maiuscola di tutti i ragazzi, sul campo hanno messo grinta e tutti hanno dato il massimo. Grande la soddisfazione per il paese e risultato importante contro una squadra di alta caratura. Il Tamai di oggi era difficile da fermare”.  

TAMAI - UNIONE TRIESTINA 2012 4-1

Marcatori: p.t. 14' Sellan, 35' Kryeziu; s.t. 1' Diaw, 6' Andjelkovic, 46' Petris.

Tamai
Peresson, Bozzetto, Bignucolo, Giacomini, Furlan, Faloppa, Kryeziu, Concas (26' s.t. Perfetto), Sellan (24' s.t. Ursella), Paladin, Diaw (37' s.t. Petris).

U.Triestina 2012
Di Piero, Crosato, Pramparo, Mattielig (26' s.t. Proia), Andjelkovic (31' s.t. Santoni), Beghin, Pettarin (5' s.t. Zanardo), Miani, Zubin, Kabine, Solinas.

Arbitro e assistenti: Longo (Paola), Beltrame (Udine) e Mauricio Jesus (Monfalcone).

Note. Ammoniti: Kryeziu, Diaw (T); Andjelkovic, Zanardo (UT). Espulsi: 45' p.t. Kryeziu, 32' p.t. Morelli (dalla panchina). Recuperi: p.t. 4', s.t. 5'.