Amichevole Liventina G.-TAMAI.-2 

Un punto dall'ostico Comunale di Belluno.

Con De Agostini fuori per l'ultimo turno di squalifica, la panchina è affidata a Saccon. In campo centrocampo ridisegnato con Kryeziu e Concas al posto di capitan Petris e Davide Furlan. Davanti a completare il 4-3-3 Sellan, Paladin e De Poli. Nel primo tempo la gara è equilibrata fino alla mezz'ora dpodichè il Belluno passa in vantaggio con il solito "Cobra" Corbanese, abile a insaccare di testa un cross dalla trequarti (32'). Senza paura Tamai trova il pareggio pochi minuti dopo. Fallo di mano in area Belluno e calcio di rigore assegnato dal direttore. Batte Paladin, che in assoluta tranquillità deposita in rete.

Se nell'ultima parte del primo tempo il Belluno spinge di più, pur con la gara sopratutto nelle fasi iniziali in perenne equilibrio, nella seconda frazione il Tamai finisce la gara in salita creando più di qualche affanno alla formazione avversaria nei ribaltamenti veloci di fronte. Incredibile il palo scheggiato da Sellan di testa con il portiere immobile e un paio di giocate a suon di uno due tra centrocampo e punte. Soddisfatto il mister De Agostini, oggi spettatore sia per la continuità della prova sia per l'atteggiamento positivo dei più giovani. Una partita da tripla dirà alla fine.

 

ITAL LENTI BELLUNO - TAMAI 1-1

Marcatori: 32' Corbanese, 36' Paladin (r).

ITAL LENTI BELLUNO (4-3-3)
Solagna, Longo, Mosca, Miniati (13' st Masoch), Pellicanò, Calcagnotto, Farinazzo (24' st Marta), Bertagno, Corbanese, Acampora (30' st D'Incà), Duravia.
A disp. Brino, Franchetto, Sommacal, Masoch, D'Incà, Marta Bettina, Doriguzzi, Ojog, Levis.
All. Vecchiato Roberto.

TAMAI (4-3-3)
Peresson, Bozzetto, Bignucolo, Brustolon, Ursella, Faloppa, Kryeziu, Concas (24' st Righini), Sellan, Paladin, De Poli (44' st Tuan).
A disp. Carniel, Danieli, Perin, Milan, Tuan, Righini, Petris.
All. Saccon Luca.

Arbitro e assistenti: Maninetti (sez. Lovere), Cortinaris (Bergamo) e Pellegrinelli (Lovere).