Presentazione a Villavarda (Brugnera)-7

Nella serata di venerdì 31 luglio la presentazione nel parco per antonomasia del Comune di Brugnera.

 

Una serata di festa e di propositi per la nuova stagione 2015-16, il tutto all'interno della villa che da il nome al parco che simboleggia il Comune di Brugnera. A dare orgoglio a quest'ultimo invece ci sono tante magliette colore rosso fuoco, il colore della passione e della foga in questo caso agonistica che deve essere come ricorda il discorso di apertura il Presidente Elia Verardo, il punto fondamentale, quello sul quale non si può e non si deve transigere. Sempre il Presidente ha presentato uno a uno i giocatori, sottolineando come la Serie D sia diventato il quarto campionato nazionale e inevitabilmente il livello sia aumentato in modo considerevole. In queste ipotesi, la squadra è stata costruita per affrontare la massima serie (non professionistica), puntando al nostro percorso e togliendoci qualche soddisfazione contro piazze più blasonate.
Al termine interviene il Sindaco del Comune di Brugnera Moras Ivo (affiancato dal Vice Sindaco Renzo Dolfi) che assicura il pieno supporto dell'ente che rappresenta per la Polisportiva Tamai, e si congratula per la coesione e la sinergia tra i vari paesani che rendono possibile il tutto e per il fatto singolare quanto significativo per il quale sulle maglie del Tamai non campeggia nessun sponsor. Gli sponsor vengono dal paese e dalla gente che contribuisce di tasca propria per la squadra. Anche questo è Tamai.

Presentazione a Villavarda (Brugnera)-3

Presenti alla serata inoltre il Comandante della stazione di Sacile Alessandro Battistella, l’assessore Ezio Rover (fresco oro europeo master), e il Presidente della Delegazione FIGC-LND di Pordenone Giorgio Antonini. Presenti il Presidentissimo Luigi Verardo, fondatore della società (correva l’anno 1973) e la famiglia Meneghel.

La presentazione si conclude con il classico rinfresco, battute scherzi e le foto questa volta alla nuova maglia (oltre alla divisa rossa classica e a quella nera) completamente bianca che ha suscitato molto piacere ai presenti. Finite le presentazioni e gli applausi adesso è ora di fare sul serio. #SuRossiSu.

Magliette-1