Prima squadraTamai - Este risultato finale 0-2.

Prossimo appuntamento il 12-01-2014 ore 14:30 in casa della Fersina Perginese.

Campo pesante al Comunale per via delle precipitazioni della giornata di Sabato che si sono riproposte anche quest’oggi. Nonostante le condizioni del campo le contendenti offrono spettacolo nel primo tempo creando molteplici azioni pericolose.
Primo tempo molto equilibrato, Tamai spinto dai tifosi risponde colpo su colpo non facendo sentire il divario di classifica con l’Este. Ci prova subito Mazzeo al 2’ cross dalla destra e rovesciata che finisce fuori. Al 4’ Furlan raccoglie al vertice sinistro e tenta il tiro a giro, attento Bevilacqua che respinge in angolo. Al 5’ tiro di Meneghello fuori di un paio di metri alla destra di Peressini. Al 10’ cross dalla destra di Gusella per Mazzeo che di testa invia la sfera alta sulla traversa. 16’ minuto e Zambon spizza da calcio d’angolo sul primo palo all’altezza del vertice attento il portiere ospite. Al 22’ cross dalla destra dell’Este e Lasagna anticipa il difensore girando alto sopra la traversa.  Sempre Mazzeo due minuti più tardi inventa un passaggio orizzontale prolungato da Iarrusso per Lasagna che tira fuori. Tamai al 30’ con passaggio filtrante per Furlan che si trova in area marcato da due difensori, protegge palla e aspetta la corrente Zambon che da dietro per vie centrali calcia impattando in modo poco pulito la sfera. Ne esce una conclusione debole fuori dallo specchio. Quattro minuti dopo passaggio filtrante per Furlan, il difensore in anticipo copre l’uscita del portiere, l’attaccante pressa ruba palla e segna ma l’arbitro fischia prima del tiro per irregolarità nel contrasto. Minuto 41 Furlan di tacco smarca Zambon al tiro il quale schiaccia troppo e calcia fuori alla destra di Bevilacqua. Due minuti più tardi Perissinotto prima incespica poi riesce a bloccare Mazzeo in una pericolosa azione; nel capovolgimento di fronte passaggio filtrante per Zambon (con Furlan in posizione di fuorigioco passivo), gli subentra Furlan al tiro e segna ma il gioco viene fermato per posizione irregolare.

Nel secondo tempo il campo comincia ad essere inevitabilmente segnato dalla prima frazione, molti gli errori e il gioco diventa spezzettato. Subito al 4’ Bolzon dall’area piccola pressato conclude fuori un ottima occasione. Dopo pochi minuti, percussione centrale di Furlan che libera il tiro ma trova attento Bevilacqua. Ventesimo minuto e lo stesso Furlan partendo dalla destra si accentra ma calibra male il tiro. La svolta al 24’: punizione dalla trequarti destra, calcia Tonus con pallone che scavalca Peressini che valuta la traiettoria fuori dallo specchio. Doccia gelata per le Furie. L’Este si mette nella propria metà e Tamai cerca subito di creare gioco ma il campo ormai segnato nel manto non facilita le giocate. Furie costrette a concedere ripartenze agli avversari. Cambio per il Tamai esce Zambon (buona la sua prestazione) per Simone Motta al rientro dopo l’infortunio di fine Dicembre. Proprio Motta al 26’ si libera sulla destra e calcia da buona posizione, provvidenziale la deviazione di un difensore dell’Este che fa carambolare la sfera in calcio d’angolo. L’Este raddoppia al 34esimo, ripartenza a formazione di casa sbilanciata, Lasagna si invola nella destra Perissinotto gli lascia campo, lo stesso Lasagna lo salta e calcia rasoterra sul primo palo trafiggendo Peressini. Gol di ottima fattura che incornicia la prestazione di Lasagna sempre pericoloso in tandem con Mazzeo. L’ultimo sussulto a un minuto dal termine cross da destra verso il centro di Furlan, Motta smarcato tira di piatto ma la conclusione è centrale, facile preda per Bevilacqua.

Un primo tempo equilibrato che non ha fatto di certo annoiare gli spettatori al Comunale. Tamai e Este si sfidano a viso aperto ma non si fanno male. Secondo tempo dove le azioni diminuiscono drasticamente. La svolta con il gol di Tonus da calcio di punizione. L’Este dopodiché si chiude e gioca di rimessa. Il Tamai cerca di riaprire la partita ma le condizioni del campo non facilitano di certo le giocate. Il raddoppio di ottima fattura su ripartenza chiude i giochi. Secondo parere condiviso oggi di fatto ha vinto chi ha segnato per primo. Piccolo rammarico per come si era messa la partita sopratutto nel primo tempo dove la bilancia era pressoché nel mezzo, e nel secondo tempo con la leggera supremazia territoriale delle Furie Rosse. Domenica prossima nuova sfida in trasferta contro la Fersina Perginese.

 

Tamai - Este 0-2

Marcatori: s.t. 24' Tonus, 31' Lasagna.

Tamai (4-3-3)
Peressini, Meneghel, Colombera, Ursella, Scappin, Perissinotto, Bolzon (36' s.t. Sellan), Ortolan, Zambon (26' s.t. Motta), Furlan, Furlanetto.
A disp. Sforzin, Hagan, Corazza, Rigutto, Kryeziu, Sellan, Motta, Dal Mas.
All. Birtig

Este (4-3-3)
Bevilacqua, Favaro, Scotton, Tonus, Meneghello, Lelj, Giusella, Rubbo, Iarrusso (26' s.t. Raffaeilli), Mazzeo (24' s.t. Dallavalle), Lasagna (45' s.t. Destro).
A disp. Gallo, Vigato, Colletta, Passadore, Ostojic, Braggiè.
All. Zattarin

Arbitro e assistenti: Luca Pedretti di Lovere assistito da Giorgio Natale Pretalli di Crema e Filippo Ardesi di Brescia.
Note. Ammoniti: Sellan (T), Gusella, Bevilacqua, Raffaelli (E). Recuperi: p.t. 0', s.t. 4'.