Sagra-1

Finita la sagra, appuntamento al 2017.

 In tantissimi siete venuti a trovarci: famiglie, compagnie, amici, colleghi,… Oltre a sedervi al tavolo gustando i nostri piatti, abbiamo cercato di completare la manifestazione con una serie di attività che portiamo avanti da anni e che cerchiamo di volta in volta di ampliare e migliorare.

Dal motocross (quest’anno battuti i record di iscrizioni), lo splashball (idem, inoltre raggiunge il traguardo dei 15 anni; mica male), il simposio di scultura e di arti varie e la mostra fotografica che anno dopo anno crescono aggiungendo sempre qualcosa di nuovo. Gli interventi di Paolo Cossi e Gigi di Meo con le presentazioni dei loro libri “1432 il veneziano che scoprì il baccalà” e “freccia nera”; il mercatino dove è possibile trovare e comprare merce fatta a mano, la storica pedalata della domenica giunta alla 25a edizione. I concerti (rigorosamente gratuiti) con il palco gremito da gruppi di ogni genere con il botto finale “Bobby Solo” che da un lato ha fatto rivivere ricordi, dall’altro ha deliziato insieme alla sua band anche gli orecchi più fini. Lo spettacolo pirotecnico (quest’anno il tempo ci ha graziato) che ha concluso con i canonici tre colpi due settimane quasi non-stop.

Ringraziamo lo staff dei Festeggiamenti Paesani, per i dodici giorni di fuoco, senza di loro tutto questo non sarebbe possibile e voi che avete deciso di passare noi qualche ora in compagnia.

Finiti i Festeggiamenti, ci ritroveremo nel 2017 con la 36a edizione che come sempre coinciderà con la settimana della prima domenica di settembre. Prima della solita edizione settembrina ricordiamo la Festa della Renga giunta alla 15° edizione dal 1 al 12 marzo 2017.

E come sempre vi aspettiamo numerosi.